Vai al contenuto

Terra e salute

Un frutto meraviglioso

Con amore e rispetto per la natura, si apre con questa frase il sito di due cari amici. Con loro condividiamo l’amore per il territorio, per la natura, per la vita rurale, per il benessere che deriva dal vivere naturale. Nei giorni scorsi abbiamo potuto goderci una breve ma intensa visita nell’entroterra molisano dove anni fa abbiamo conosciuto delle persone fantastiche che con grande passione coltivano la loro terra. Concetta ci ha gentilmente accompagnato facendoci da guida esperta e descrivendoci le attività a conduzione familiare di alcuni amici, persone che hanno compreso l’importanza del vivere nella natura rispettandola. Questa breve ed intensa esperienza si integra con la nostra visione di salute a trecentosessanta gradi, infatti tra i nostri obiettivi c’è il tentativo di ridare significato e valore al concetto di prevenzione primaria, un concetto che nel tempo è stato distorto e trasformato portandolo ad assumere il significato di cura preventiva.

La differenza non è una mera finezza filosofica ma una importante variazione del significato primario di prevenzione. Come sappiamo bene tutti, o almeno dovremmo sapere, prevenire è sempre meglio che curare, ne sono un validissimo esempio gli abitanti dell’Ogliastra che, amando il loro territorio, la loro comunità, le loro tradizioni, sono un esempio mondiale di salute e longevità. Uno dei prodotti della terra molto utile alla nostra salute è l’olio di oliva, un prodotto che viene sempre più apprezzato dalla popolazione, ma che purtroppo proprio per questo stimola gli appetiti delle grandi industrie. Occorre quindi un grande lavoro di diffusione della cultura dei prodotti naturali non manipolati dalla grande industria al fine di salvaguardarne le salutari proprietà.

Avere la possibilità di alimentarsi con prodotti genuini è sicuramente uno dei più importanti fattori che stanno alla base del mantenimento della salute. I nutrizionisti ci raccomandano di allargare la base della piramide alimentare a favore di frutta e verdura, purtroppo solo una piccola parte della popolazione può approvvigionarsi direttamente dal produttore che non utilizza pesticidi, fertilizzanti chimici e conservanti per la vendita. Altrettanto succede per i prodotti animali, gli allevamenti intensivi, oltre ad essere fonte di sofferenza per gli animali, sono la causa maggiore del degrado qualitativo dei prodotti derivati.

Le mele genuine del nostro terreno

Per quanto le problematiche accennate sopra siano conosciute da tutti, facciamo ben poco per trovare una soluzione efficace. Tra i nostri progetti nasce quindi la collaborazione con altri professionisti per la diffusione della cultura del prodotto naturale non manipolato, un progetto che è maturato lentamente partendo dal 2014 quando in occasione di un corso sulla postura abbiamo conosciuto Concetta e Michele.

Dopo aver effettuato una piacevolissima visita presso alcune aziende a conduzione familiare abbiamo concluso il nostro tour nella cantina di Concetta e Michele, dove abbiamo potuto gustare la qualità dei loro prodotti. 

Un vino ottenuto da un vitigno autoctono denominato Tintilia, un prodotto che esalta il piacere della tavola, che  quando seguito da un punto di vista qualitativo e non quantitativo è sicuramente fonte di benessere. 

L’energia delle donne

L’immagine di Fabiola e Concetta con al centro l’icona del prodotto della cantina Herero sullo sfondo della nostra faggeta Amiatina a significare la volontà di integrare le particolarità dei nostri territori da cui far crescere una cultura del benessere e del piacere di vivere. 

Il nostro progetto prevede la stimolazione della cultura del buon vivere, della genuinità, della condivisione. Il primo prodotto a cui abbiamo rivolto la nostra attenzione è stato l’olio extravergine di oliva, ma naturalmente non possiamo dimenticare il piacere di un buon vino o l’importanza dei grani antichi e della coltivazione dei vegetali a chilometro zero.

L’olio di oliva è uno degli alimenti più prodigiosi che la natura ci offre, esso è considerato il grasso alimentare più sano, infatti viene prodotto attraverso il processo di spremitura naturale delle olive mantenendo così intatte tutte le proprietà organolettiche e nutrizionali di questo frutto. L’olio extravergine di oliva genuino è una fonte importante di acidi grassi monoinsaturi, polinsaturi, vitamine E e K e altre sostanze antiossidanti che gli conferiscono incredibili benefici, contemporaneamente il suo sapore gradevole esalta il piacere dei cibi.

Fin dall’antichità si conoscevano i benefici di questo prodotto eccezionale che, grazie al suo elevato contenuto di acidi grassi monoinsaturi e polinsaturi, stimola l’aumento del colesterolo buono (HDL) e riduce quello cattivo LDL. La potente azione antinfiammatoria determinata dai suoi acidi grassi omega 3, l’acido oleico e l’oleocantale riducono i sintomi delle malattie artro-muscolo-scheletriche. 

L’entusiasmo e il piacere della produzione che ci regala la nostra terra

Il regolare consumo di olio evo depura l’intestino e migliora l’assorbimento dei nutrienti, risulta essere efficace contro l’infiammazione, l’acidità gastrica e la stitichezza. Inoltre, avendo proprietà alcaline, è ideale per regolare il pH del corpo e le secrezioni dello stomaco. I nutrienti dell’olio favoriscono la regolazione dei livelli di zuccheri nel sangue. In pratica risulta essere molto efficace per la salute cardiovascolare, per disintossicare il fegato, per l’apparato digestivo, offre un’efficace difesa contro il diabete, riduce l’infiammazione, è utile nella prevenzione degli ictus, è un antibatterico e risulta essere efficace contro le infezioni causate dall’Helicobacter pylori. Favorisce l’assorbimento del calcio, del magnesio e dello zinco, partecipa anche al corretto assorbimento di micronutrienti liposolubili, come le vitamina A e D e quindi aiuta ad evitare l’osteoporosi.

La vecchia vigna del nonno

Il buon vino genuino, soprattutto quello rosso, se bevuto con moderazione, ha delle proprietà salutari importanti. Oltre a circa l’86% di acqua il vino contiene alcol 11% -13% tracce di ceneri, proteine e fibre.

Contiene inoltre oligoelementi: calcio, fosforo, sodio, zinco, potassio, rame, fluoro, manganese, ferro, magnesio e selenio. Sono presenti anche le vitamine A, B1, B2, B3; B4, B6, K e J e contiene luteina, beta-carotene e zeaxantina. I polifenoli contenuti soprattutto nel vino rosso sono dei potenti antiossidanti. 

Grazie a tutti gli elementi contenuti il vino rosso genuino agisce positivamente su molti aspetti della nostra salute:

  1. Migliora il sistema cardiovascolare e cerebrovascolare grazie all’azione dei polifenoli (specie il resveratrolo) e dell’acido caffeico;
  2. Il suo effetto antiossidante ed antinvecchiamento allunga la vita;
  3. E’ antistress;
  4. Agisce positivamente su trigliceridi e colesterolo; 
  5. Ha un’azione antitrombotica e fibrinolitica;
  6. Aumenta la sensibilità dei tessuti all’azione dell’insulina;
  7. Agisce positivamente sulle ossa, contrasta l’osteoporosi in entrambi i sessi.
  8. Protegge dal morbo di Alzheimer e da altre malattie degenerative del sistema nervoso sempre grazie all’azione degli antiossidanti;
  9. Previene le malattie reumatiche grazie al tirosolo e all’acido caffeico che combattono l’infiammazione;
  10. Ha un’azione benefica sulla calcolosi della colecisti e su alcuni tipi di tumore;
  11. Protegge reni e cuore grazie ai componenti tirosolo e idrossitirosolo;
  12. Riduce il rischio di sviluppare la depressione grazie all’azione del resveratrolo;
  13. Previene la perdita di memoria;
  14. E’ antitumorale;
  15. E’ antinfiammatorio;
  16. Migliora la coagulazione del sangue;
  17. Contrasta l’attività dei radicali liberi 10 volte di più rispetto al vino bianco;
  18. Ha proprietà battericide (pare sia in grado di attaccare germi come quello della salmonella o della shigella che causa la dissenteria) grazie all’azione dei polifenoli.

Le controindicazioni relative al vino sono legate quasi esclusivamente all’abuso e alla qualità. È quindi consigliabile di bere esclusivamente vini genuini di qualità, quelli rossi hanno maggiori proprietà, sempre con moderazione un bicchiere a pasto può essere la giusta indicazione.

In attesa di abbinarlo al nostro buon olio e buon vino.

Torna alla pagina precedente

error: Content is protected !!